top of page

Disturbo Ossessivo Compulsivo (DOC): Cause, Sintomi e Interventi Precoci, anche in Età Infantile

Aggiornamento: 2 feb

ossessioni di simmetria ordine precisione doc

 Comprendere cos’è il Disturbo Ossessivo Compulsivo (DOC)


Il Disturbo Ossessivo Compulsivo (DOC) è una condizione psicologica caratterizzata da ossessioni intrusive e compulsioni ripetitive che possono avere un impatto significativo sulla vita quotidiana. Questo disturbo ansioso colpisce un ampio spettro di individui, generando ansia e disagio marcati. Esaminiamo più da vicino le dinamiche di questo disturbo e come influisce sulla vita quotidiana.


Le ossessioni: cosa sono


ossessioni doc compulsioni

Le OSSESSIONI sono pensieri, immagini o suoni ricorrenti, persistenti, intrusivi, indesiderati e solitamente sgradevoli che causano all'individuo ansia o disagio marcati.

Ad esempio: pensiero ricorrente di contaminarsi con germi o batteri, necessità di controllare o verificare (di aver chiuso la porta di casa o dell'auto, il rubinetto del gas, ecc.) o di mettere tutto in un ordine rigido o simmetrico, avere il dubbio persistente e non realistico di esser tradito dal partners, di essere omosessuale, ecc.

 

Le compulsioni: cosa sono


ossessioni di controllo della porta compulsioni rituali doc

Nel tentativo di prevenire o ridurre il disagio provocato dalle ossessioni, l'individuo può mettere in atto le COMPULSIONI, ovvero comportamenti ripetitivi o rituali (come lavarsi continuamente le mani, tornare a controllare di aver chiuso l'auto più volte) o rituali mentali (contare mentalmente, recitare preghiere o parole in una rigida sequenza e per un determinato numero di volte) che sono evidentemente eccessivi e compromettono il funzionamento dell'individuo in ambito sociale, lavorativo o familiare.

Questi comportamenti o azioni mentali servono a prevenire o ridurre l’ansia e il disagio creati dalle ossessioni oppure a prevenire conseguenze negative, simili alla scaramanzia, ad esempio “Non devo calpestare la riga tra le mattonelle altrimenti succederà qualcosa di brutto a un mio caro”.

La sensazione di sollievo temporaneo ottenuta attraverso la compulsione è spesso seguita da una sensazione di colpa e frustrazione, poiché l'individuo comprende razionalmente l'irrazionalità dei propri comportamenti.

 

Video dei diversi tipi di Ossessioni e Compulsioni nel Disturbo Ossessivo Compulsivo


Le ossessioni nel DOC possono assumere molte forme, ciascuna con impatti distinti sulla vita dell'individuo.


Ad esempio pensare costantemente di dover lavare le mani ripetutamente per evitare la contaminazione è un esempio classico. Il pensiero è intrusivo, persistente e causa ansia significativa. L'individuo si trova intrappolato in un ciclo di pensieri ansiosi, che porta a comportamenti compulsivi per placare il disagio.


Se desideri conoscere quali sono i principali tipi di ossessioni e compulsioni ti consiglio di cliccare sul video qui sotto "Ossessioni e Compulsioni" in un cui farò tanti esempi delle principali ossessioni e compulsioni:

 

  • Ossessioni aggressive

  • Ossessioni e compulsioni di ordine o simmetria o esattezze

  • Ossessioni religiose

  • Ossessioni e compulsioni di accumulo o collezione

  • Ossessioni sessuali

  • Ossessioni e compulsioni di contaminazione

  • Ossessioni e compulsioni somatiche

  • Compulsioni di controllo

  • Rituali mentali

  • Ossessioni e compulsioni varie




Conseguenze Sociali e Lavorative del Disturbo Ossessivo Compulsivo


Il DOC può avere impatti significativi sulle relazioni sociali e lavorative dell'individuo. La necessità costante di compiere rituali e la preoccupazione costante legata alle ossessioni possono portare a evitare situazioni sociali, a ritirarsi nell’isolamento, ad avere difficoltà nei contesti scolastici o lavorativi.

Spesso chi soffre di DOC pretende che i familiari assecondino le sue compulsioni creando tensioni e conflitti in famiglia che possono portare ad allontanare o abbandonare le persone che soffrono di DOC.

La mente è costantemente occupata dalle ossessioni e non lascia posto a pensieri di svago, gioia e leggerezza aumentando il livello di stress nell'individuo.

A volte le ossessioni sono talmente continue o le compulsioni sono così invalidanti da impedire all'individuo di dare il meglio di sè sul lavoro o nello studio, compromettendo il successo scolastico o lavorativo.

Nei casi più gravi l'individuo si sente sopraffatto dai pensieri intrusivi e disturbanti e potrebbe iniziare ad avere pensieri relativi al suicidio.

Esaminare e comprendere queste conseguenze è essenziale per essere motivati a intraprendere un percorso di cura fin dai primi sintomi, senza sottovalutare l’imprevedibile decorso del disturbo.


Cause e fattori scatenanti del disturbo ossessivo compulsivo


Esploriamo le molteplici cause che possono contribuire allo sviluppo del Disturbo Ossessivo Compulsivo, comprendendo le influenze di personalità, ambiente familiare e fattori genetici.

Comprendere queste cause è fondamentale per una diagnosi accurata e per guidare l'intervento terapeutico.


Temperamento Introverso ed Emotività Negativa

Individui con un temperamento introverso possono essere più inclini a sviluppare il DOC, poiché tendono a riflettere intensamente sui propri pensieri e sentimenti. L'emotività negativa, caratterizzata da una maggiore reattività agli stimoli avversi, può amplificare l'impatto delle ossessioni.


Educazione Rigida e Inibizione Comportamentale

Un ambiente familiare caratterizzato da un'educazione rigida, basata sul modello educativo dell'obbedienza che usa metodi coercitivi come schiaffi, urla e punizioni, può contribuire allo sviluppo del DOC. I bambini che crescono in un contesto in cui l'espressione delle proprie emozioni è scoraggiata possono sviluppare strategie maladattive, come le compulsioni, per gestire l'ansia. se hai bisogno di un aiuto nel tuo ruolo genitoriale puoi leggere questo articolo sulla genitorialità consapevole oppure la pagina del mio servizio dedicato al Supporto alla Genitorialità.


Fattori Ambientali

Fattori ambientali, come lo stress cronico, gli abusi fisici e sessuali durante l'infanzia, o l'esposizione a agenti infettivi, possono contribuire al manifestarsi del DOC. Questi eventi possono scatenare o esacerbare le ossessioni, portando a comportamenti compulsivi come meccanismo di fronteggiamento.


Fattori Genetici 

Gli studi indicano una predisposizione genetica al DOC. Se si hanno parenti di primo grado affetti dal disturbo, il rischio di svilupparlo è doppio. L'ereditarietà potrebbe coinvolgere variazioni genetiche che influenzano la vulnerabilità al disturbo.


L'approfondimento sulle cause del DOC fornisce una visione più completa delle influenze che possono contribuire alla sua insorgenza. Questa consapevolezza è cruciale per adattare gli interventi terapeutici alle esigenze specifiche di ogni individuo affetto dal disturbo.

 

Bambini con Pensieri Ossessivi: Riconoscere e Affrontare i Segnali Precoci


bambino con pensieri ossessivi ansia stress doc

I comportamenti ripetitivi e ossessivi nei bambini possono essere segnali precoci del Disturbo Ossessivo Compulsivo (DOC). Riconoscere questi segnali è fondamentale per intervenire tempestivamente e offrire il supporto necessario.

 

Riconoscere i Segnali Precoci di DOC

Se noti che tuo figlio manifesta comportamenti come mettere sempre le ciabattine in ordine simmetrico, lavarsi le mani in modo eccessivo, contare ossessivamente le cose o mostrare scaramanzie pronunciate, potrebbe essere il momento di prestare attenzione.


Sintomi e Segnali del doc nei bambini

  • Eccessiva preoccupazione per batteri, ordine o simmetria

  • Comportamenti rituali che causano disagio se interrotti

  • Ansia, tensione o emozioni spiacevoli associate ai comportamenti ossessivi

  • Preoccupazione costante e manifesta su eventuali conseguenze negative se non si compiono i rituali

 

Intervento Tempestivo

È essenziale cercare aiuto se si sospetta che il bambino stia manifestando sintomi ossessivi. Un terapeuta esperto può contribuire a comprendere meglio il contesto e fornire strategie mirate per gestire questi comportamenti in modo sano.

Riconoscere e affrontare precocemente i segnali di pensieri ossessivi nei bambini può contribuire a prevenire o mitigare il sviluppo futuro del Disturbo Ossessivo Compulsivo in età adulta. Un intervento tempestivo può offrire strumenti per affrontare l'ansia e insegnare modi più adattivi per gestire le preoccupazioni.

 

Trattamenti Efficaci per il DOC: Psicoterapia Cognitivo Comportamentale e EMDR


Sebbene chi sia affetto da questo disturbo pensi di essere intrappolato e senza via d'uscita, questo disturbo è trattabile efficacemente mediante la psicoterapia cognitivo-comportamentale (CBT), considerata dalla comunità internazionale il trattamento d'elezione per tale disturbo.

Esploriamo come rappresenti un trattamento efficace per il DOC. La CBT si concentra su due livelli di intervento: il piano cognitivo, per modificare i pensieri ossessivi, e il piano comportamentale, per intervenire sulle compulsioni.

La terapia cognitivo-comportamentale offre agli individui strumenti pratici per gestire le ossessioni e le compulsioni, aiutandoli a ristabilire un funzionamento sano e ad affrontare le sfide quotidiane.

In molte occasioni il DOC insorge a seguito di un evento traumatico o crea le sue basi a seguito di esperienze spiacevoli durante l’infanzia: in questo caso è possibile unire alla terapia cognitivo comportamentale anche il trattamento EMDR, la tecnica più efficace per elaborare e superare gli eventi traumatici o stressanti.

 

Il Percorso di Guarigione con uno psicoterapeuta esperto in DOC


Se ti sei riconosciuto in uno o più sintomi ti invito a valutare la possibilità di intraprendere un percorso di psicoterapia per guarire dal DOC.

La disponibilità di sedute a Milano o online offre flessibilità per incontrare le esigenze individuali.

Il riconoscimento del disturbo e l'accesso a un trattamento specializzato sono passi fondamentali verso il recupero.

Non esitare a prenotare la tua prima seduta con me a Milano oppure online:





In conclusione, il DOC è un problema che può essere affrontato con successo. Riconoscere i sintomi, identificare le cause e cercare il trattamento professionale sono passi cruciali. La consapevolezza e il mindfulness sono inoltre strumenti accessibili per gestire le ossessioni nella vita quotidiana. Ricorda che non sei da solo in questo percorso e che l'aiuto è disponibile.


Per domande o ulteriori informazioni contattami o commenta il post qui sotto, sarò felice di risponderti.

.

scarica meditazione guidata gratis psicologa
newsletter psicologa zaira salemi

Iscriviti alla newsletter per restare aggiornato sulle novità di Psicologia per il benessere mentale e ricevi gratis il mio audio con la meditazione guidata.



Zaira Salemi

Psicologa Psicoterapeuta

A Milano e Online



Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page