Binge Eating Disorder

Cos'è il Disturbo da Alimentazione Incontrollata o da Abbuffate

Cos'è il Binge Eating Disorder?

 

Secondo il Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali (DSM-5), il disturbo da alimentazione incontrollata è caratterizzato da episodi, chiamati abbuffate, durante i quali una persona mangia molto più di quanto la persona normale mangerebbe durante un dato periodo di tempo.
Durante questi episodi, la persona si sente come se non potesse controllare la quantità di cibo consumato e sono caratterizzati da azioni specifiche tra cui mangiare più velocemente del normale, nascondere la quantità di cibo consumato a causa dell'imbarazzo e vergognarsi o sentirsi depresso dopo quest'episodio. Il disturbo da alimentazione incontrollata implica non solo il consumo di una quantità eccessiva di cibo, ma anche l'esperienza di sentimenti di depressione e vergogna legati all'eccesso di cibo.

La persona con Binge Eating Disorder (BED) mostra un significativo disagio per quanto riguarda le abbuffate e ha episodi di alimentazione incontrollata almeno una volta alla settimana per un periodo di tre mesi. 

Gli episodi di abbuffate non comportano regolarmente azioni compensatorie, come l'esercizio fisico per bruciare calorie in eccesso, come succede con la bulimia nervosa e quindi questa sindrome è spesso associata a sovrappeso o obesità.

 

Conseguenze e complicanze legate al binge eating disorder:

Le complicazioni associate al disturbo da alimentazione incontrollata si estendono oltre la psicopatologia, in quanto possono anche causare problemi di salute fisica, ad esempio:

  • Diabete

  • Alta pressione sanguigna

  • Livelli anormali di colesterolo

  • Disordini del sonno

  • Sindrome metabolica

  • Asma

  • Problemi gastrointestinali

  • Complicazioni mestruali e della gravidanza

  • Sindrome dell'Ovaio Policistico

  • Preoccupazioni per la salute mentale

Complicanze ed effetti psicologici del disturbo da abbuffata

Complicazioni psicologiche:

 

Le persone affette da alimentazione incontrollata hanno un aumentato rischio di sperimentare altri disturbi mentali, quali:

 

  • disturbi dell'umore come la depressione

  • disturbi d'ansia e attacchi di panico

  • disturbi da abuso di sostanze

Inoltre chi soffre di BED viene solitamente etichettata come una persona golosa, ingorda e senza forza di volontà, senza tenere conto che invece si tratta di un vero e proprio disturbo dell'alimentazione e della nutrizione. Questa mancanza di comprensione afflige ancora di più l'autostima, spesso già compromessa, della persona che ne è affetta.

Cura e rimedi per le abbuffate e la fame nervosa

Uno dei trattamenti più efficaci contro questo disturbo del comportamento alimentare (DCA) è la psicoterapia cognitivo comportamentale transdiagnostica che permette all'individuo sia di superare i sintomi del disturbo (abbuffate, perdite di controllo sul cibo, gestione delle emozioni tramite il cibo) che le ferite più profonde dell'anima che potrebbero averlo causato.

 

Non aspettare più, chiedimi un aiuto professionale.

Ti aspetto 💜

banner minicorso bulimia nervosa abbuffa